Foggy Ride

 

La nebbia nasconde il mattino. 
Il paesaggio non ha contorni. 
Spalanco le finestre e pare di toccare una nuvola che si è posata in terra.
(Fabrizio Caramagna)

La corsa di oggi è iniziata e finita nella nebbia, quel grigio che vedevo intorno a me lo sentivo anche dentro di me. Qui nella zona rossa, qui nella campagna padana, dove le persone ormai sono stanche di tutto questo,  ma se le guardi bene, hanno ancora gli occhi che brillano. E le poche che ho incrociato in mezzo ai campi, nascoste, con il timore delle multe, mi hanno tutte salutato con vigore e passione. Perchè noi cremaschi non ci arrendiamo facilmente e ne usciremo anche a questo giro. 

Saluto i pescatori che mi hanno strappato un sorriso ( vi siete spaventati eh.. ), i raccoglitori di lumache e i cercatori di funghi. Siete tutti, come me, dei ribelli. 💓

Commenti

Post popolari in questo blog

Ritorno alle origini, ma con una nuovo Blog!!

Nuoto - 3000 metri di soddisfazione.

Alta via dell'Adamello - Sentiero N.1