lunedì 28 marzo 2011

La mia Stramilano

Posted by Paolo Scotti | 3/28/2011 10:38:00 PM Categories: , ,


E anche questa è andata. C'è stato un momento che ciò creduto, devo ammetterlo, ma va bene così. Ero partito consapevole di non essere del tutto guarito e di non avere nella gambe la mezza. Ma sono un testone, la volevo fare da tempo, e quindi mi sono iscritto.

Dopo aver ripetuto più e più volte all'amico Ivan di ricordarsi del cambio d'ora, mi faccio trovare impreparatissimo... suona il citofono e sono ancora sotto le coperte.. attimi di panico, mi cambio a razzo e mi fiondo giù dalle scale con la ciambella in bocca ed il succone d'arancia rossa in mano... Sorriso a 32 denti, Ivan scuote già la testa...

Arriviamo a Milano e improvviso un scatto verso il primo bar.. non volevo solo il caffè.... sapete.. ciambellina con succo da frigo... sorvoliamo

Vestizione, saluti, ingabbiamento... ma quanti cazzo siamo??? Figatissima.

Sparo e via.. impossibile non sentirlo, viene sparato da un cannone. Ci si muove a ritmo lento per i primi km, facce sorridenti, non forziamo troppo ne sgomitiamo per passare, oggi non siamo qui per il tempo.

Passano i primi 5Km un po sopra la media che ci eravamo prefissi.. aumentiamo un pochino!

Km 5 0:29:02 Tot. 0:29:02

I successivi dieci km li gestisco bene, non sento male, il fiato tiene bene, mi sento in forma, ci credo veramente. Rapido sguardo al garmin, due conti veloci, cazzo se negli ultimi 5 alziamo un pochino il passo faccio anche il personale.. pazzesco..

Km 10 0:57:30 5,45 0:27:04 5,24 0:56:06
Km 15 1:24:57 5,39 0:27:27 5,29 1:23:34

Il sogno però finisce al sedicesimo kilometro. Una leggerissima avvisaglia e poi mi saltano tutte e due le ginocchia.. un'altra volta... il dolore è alto e le gambe diventano dure.. Parolacce...

Ivan da buon amico non mi ascolta e rimane al mio fianco, si ferma quando il dolore diventa insopportabile, corre piano in fianco a me fin sulla riga del traguardo. La mia medaglia è merito suo. Grazie.

Guardo il Garmin e mi scappa un sorriso.. 1:59:58 Sono riuscito comunque a star sotto le due ore. Andiamo a festeggiare, Guinness per tutti!!!!

Note finali
Ho sempre sentito parlare male del trattamento riservato ai runners milanesi. Io ho corso a Novembre la 10km non competitiva e Domanica la stramilano.. Gente che incitava a bordo strada, bambini che davano i 5, nessuna auto che suonava o tentava di passare. SPETTACOLARE. E' stata la mia prima, e non sarà di certo l'unica. Stramilano ci vediamo l'anno prossimo. A Settembre invece di replica con la Media Running Challange.

7 commenti:

  1. Beh, sotto l'ora non c'è riuscito neanche il primo quindi sei OK

    RispondiElimina
  2. @Giancarlo - Hmm non ci avevo pensato... spettacolo, vado a farmi un'altra guinness. Bravo Paolo! Ahahahahhaha

    RispondiElimina
  3. uomo,sei andao bene lo stesso e notizie buone giungono quando dici che a milano la gente incitava,nel 2007 alla maratona si litigava ad ogni incrocio

    RispondiElimina
  4. Grazie bress, risorgerò. Un fulmineo non molla mai, nemmeno di un millimetro.

    Per Milano, forse anche grazie a Linus e all'ingrandirsi del fenomeno runner in italia, qualcosa sta cambiando. Spero che anche per la maratona di Aprile la gente sostenga gli atleti! Io andrò a fare il tifo!

    RispondiElimina
  5. Bravo Paolo!
    Sei stato un grande.. non oso immaginare quando sarai allenato e senza disturbi fisici..!
    Ciaooooo

    RispondiElimina
  6. Ti auguro di risolver presto e soffrire solo per la fatica :) Bravo Paolo!

    RispondiElimina
  7. @Igiul - Grazie, ma la medaglia d'oro questo mese va a te, maratoneta!!!

    @Vale - Grazie, speriamo passi presto. Ma sono fiducioso!!

    RispondiElimina

  • RSS
  • Delicious
  • Digg
  • Facebook
  • Twitter
  • Linkedin
  • Youtube