lunedì 31 ottobre 2011

Teremotata 2011

Posted by Paolo Scotti | 10/31/2011 02:25:00 PM Categories: ,


Anche se latitavo dal blog per impegni lavorativi, e cosa ancor più grave, non riesco a postare dall'ufficio, non ho mai smesso di leggervi e soprattuto di allenarmi. Ieri per la prima volta ho partecipato alla teremotata 2011.

Oggi a mente lucida, un poco dolorante nel fisico (quadricipiti e le giunture gomiti) posso raccontare la mia corsa di ieri. Non è stata solo corsa, è stata anche molto camminata, penso quasi la metà, ma è stata emozione, amicizia, natura.. è stata fantastica. Un nuovo mondo mi si è aperto, non solo quello del cronometro, ma quello della fatica, della passione di tante persone, e vi assicuro che ci sono mezze ufficiali che non fanno tanta gente come ieri, ma anche dello spirito di gruppo, di aiuto a vicenda nei passaggi difficili, risate, disperazione..

Dopo 7 km mi sono trovato al bivio dei 24. Ero già stanco, 4 di salita pura e tosta erano già stati fatti, ma se fossi sceso, tutto sarebbe finito li. 24 però non li avevo mai fatti in vita mia.. quindi? Quindi il cuore ha prevalso, voglio vedere la cima della montagna! Torno indietro di 50 metri e imbocco il bivio insieme al mio amico Ivan. Dai, al massimo la cammino fino alla fine, che vuoi che sia! La strada ripuntava verso il cielo, sali e scendi in sentieri bruschi ma veloci, ristoro in quota.. ammiri il panorama. Adesso si scende, a bumbazza! E bumbazza sia! Per la prima volta ho visto, nei pochi secondi in cui ho dato un occhio, numeri come 3’50..4’00… sentivo il cuore battere forte, il fiato intenso ma non corto, le piante dei piedi bruciare dallo sfregamento delle calze e dai tonfi sulla pietra/asfalto.. e i bambini che urlavano, guarda come corrono! Vanno veloci! Sono bravi, sono matti! Adrenalina +1000 e via. Nella spianata finale il ritmo è tornato ala normalità, anche camminando nei punti dove c’era veramente troppa gente (come la dj10..), suggestivi i passaggi in fianco al fosso, sotto i ponti.. mi ha conquistato. A babbo natale chiederò delle scarpette da trail però, perchè con le mie si slittava un po troppo.

TEREMOTATA 2011 mi hai conquistato! Sarai il mio appuntamento fisso!

Vi lascio un video dell'edizione 2009


5 commenti:

  1. Bella esperienza e sicuramente ottimo allenamento ! Anch'io mi sono appena iscritto ad una cosa simile, il 20 Novembre a Brescia ci sarà il Maddalena Urban Trail, corsa in natura di 22 Km (oppure 45 per chi ne ha ci riesce). Se hai voglia di venire dalle mie parti la si può fare in compagnia !

    RispondiElimina
  2. Grazie ragazzi! Mannaggia il 20 ho una mezza a Crema! Però il 13 vado a sgambettare al trail di Portofino, sperando nella clemenza del tempo!

    RispondiElimina
  3. Il trail ha il suo fascino... certo che le scarpe devono essere quelle giuste! E poi si vive anche uno spirito sportivo molto più sano che nelle gare su asfalto: provare x credere.

    RispondiElimina
  4. Si vero, è affascinate. Specialmente per chi come me lo pratica senza guardare il crono, che invece assilla nelle gare su strada.

    RispondiElimina

  • RSS
  • Delicious
  • Digg
  • Facebook
  • Twitter
  • Linkedin
  • Youtube