domenica 31 ottobre 2010

10k Competitiva - Buona la prima!

Posted by Paolo Scotti | 10/31/2010 10:17:00 PM Categories: , ,


La prima competitiva... ansia e paure... notte insonne...
Ho letto e riletto i consigli di tutti gli amici molto più esperti di me. Li ringrazio ancora veramente tanto per tutto l'incitamento e le preziose dritte che mi hanno dato. Ma adesso il giorno è arrivato, mi alzo (anche se in realtà non è che abbia dormito molto) mi preparo, colazione veloce con una fetta di crostata alla marmellata e sono in macchina direzione Milano. Arrivo prestissimo, potrei fin dare una mano all'organizzazione per sistemare le ultime cose, ma non fa niente. Ne approfitto per farmi due passi, guardare gli stand, girovagare nel parco, prendere confidenza con l'ambiente. Ritiro il mio pacco gara e in uno spogliatoio deserto mi spillo il pettorale. Perchè sono qui? Cosa devo dimostrare? Una corsettina sotto casa non andava bene? No. Ci voglio provare. Voglio vivere almeno una volta l'emozione della corsa vera. Il tempo passa, riprende a piovere, e nella zona di consegna borse faccio la conoscenza di Simone e Aicha. Grandissimi. Mi aiutano a passare il tempo scambiando due chiacchere, sciolgono un poco la tensione.. ma il momento è arrivato. Esco a scaldarmi. La piogerellina non è fortissima, faccio qualche stiramento e 3 giri di pista... possono bastare... voglio mica morire nel riscaldamento!!!

Cerco di non infilarmi troppo avanti, rimango in mezzo, manco a farlo apposto proprio in fianco a Linus! Poi lo sparo!!! Si parte a rilento, c'è subito la strettoia per uscire dal portone dell'arena civica, poi una volta fuori le gambe prendono a girare. Seguo Linus, lui è esperto, saprà come uscire da questa selva di gambe. Il ragionamento non fa un piega, se non per il fatto che Linus qui vola, non corre. (Auguri per NY). Effettivamente non sento niente per i primi due km, ne voci, ne fiato, ne stanchezza... adrenalina alle stelle.. il limbo..

Al secondo bip del garmin mi dico che avanti così non arrivo nemmeno a metà gara, ma non posso diminuire, la gambe girano, le pulsazioni sono basse, il fiato c'è. Mi incollo ad un gruppo di 3 ragazzi che tengono di media i 4:40/4:50. Proviamo, c'è sempre tempo per rallentare.

Tra la gente che saluta, i cinesi che fotografano arrivo in Duomo. Siamo 5Km percorsi, io sto benissimo... quindi teniamo il passo!! Il gruppetto molla leggermente, a me non va molto, quindi punto il gruppetto pià avanti e mi aggrego a loro. Fino all'8°Km, dentro parco Sempione, sarà questa la mia corsa.. scartare il gruppo che ralleta e prendere quello avanti.

Gli ultimi 2km sono stati una serie di emozioni indescrivibili. Sapevo che ormai era andata. Sapevo che il tempo era più che ottimo, visto che puntavo ad un 52 minuti. Mi sono quindi goduto l'arrivo sulla pista dell'arena, quei 300 metri corsi nella bolgia del tifo dei runner già arrivati, nell'ultimo allungo che mi ha portato sotto l'arco con lo speaker che faceva il mio nome... e le lacrime che finalmente potevano uscire. Ce l'avevo fatta! Avevo finalmente corso di corsa! In mezzo a quelli veri! E ne avevo messo dietro anche quelcuno.

Grazie veramente ancora a tutti gli amici di R+ che mi hanno sostenuto. Siete stati importanti, e voi non sapete quanto!

E per chi se lo stesse chiedendo.. SI! Ho tagliato il traguardo con le braccia alzate. Leo rulez!!!

2 commenti:

  1. complimenti per il battesimo su strada: la prima di chissà quante!
    Buone Corse ;-)

    RispondiElimina
  2. Grazie Vale! Sto appunto guardando per una mezza il 21 Novembre... proviamo! ^_^

    RispondiElimina

  • RSS
  • Delicious
  • Digg
  • Facebook
  • Twitter
  • Linkedin
  • Youtube