lunedì 7 giugno 2010

Tra sassi e caldo sperimento il mio promo crollo

Posted by Paolo Scotti | 6/07/2010 12:30:00 PM Categories: , ,


Domenica mattina sveglia ore 6:00, due fette di pane con nutella, sistemazione in zaino delle ultime cose e partenza per Nosadello, frazione del mio paese. Qui mi trovo con Fabio, Ivan, Pod4passion e partiamo per la nostra corsetta di 18km ( Effettivi poi risulteranno 16,7. E al termine avremo modo di conoscere anche il mitico Giampis ).

I primi km scorrono bene a ritmo lento, vicino al canale vacchelli che con i suoi alberi ci fa ombra e ci protegge dal sole che inizia a scaldare, un po troppo per i miei gusti, l'ambiente. Unico neo che caratterizzerà tutta la corsa la costante presenza di sassi, decisamente troppi per i miei piedi. ( Su 17 KM saranno 3 o 4 al massimo i km sull'asfalto, mannaggia! )

Ci fermiamo ai primi due ristori, senza perdere nemmeno troppo tempo, e tutto scorre liscio... fino al 14 km. Qui la prima avvisaglia di crisi. Fortuna che il buon Fabio ha con se del Gatorade, che mi consente di arrivare al ristoro, disidratato come non mai. Anche l'ultima goccia di sudore era uscita dalla testa alle dita dei piedi. Acqua, thè, zuccherino e si riparte. Sembra vada meglio, anche se il caldo adesso lo trovo insopportabile ed inizia a picchiare l'esterno del ginocchio destro.. maledetti sassi!

Arriviamo sulla strada asfaltata, e qui mi sento alla frutta. Il fisico mi abbandona, la mente era già sotto la doccia, e quindi non mi resta che alternare un po di tratti camminati ad alcuni di corsa. Il mio amico Ivan, carente di allenamento, tira i remi in barca e mi fa volenteri compagnia, così continuamo la nostra chiaccherata. Pod e Fabio spariscono all'orizzonte.

Al traguardo segneremo un tempo di 1:50:00, circa 8 minuti più del duo amico. Giampis invece, di un'altro pianeta, aveva finito anche di mangiare al ristoro, pur partendo 30 minuti dopo di noi... ahahahhaahahhah

Forse ho sottovalutato troppo questa corsa, visti i buoni risultati espressi nella mia prima 18km. Ci sono arrivato dopo 5 giorni a Liverpool dove anche il fisico ha dato tanto, e mi sono sentito troppo sicuro della "passeggiata".

Cmq non è il caso di abbattersi, devo tenere duro, Settembre si avvicina e l'obiettivo rimane la mezza sotto il 2 ore... anche di poco! ^_^
Per darmi la mazzata definitiva il pomeriggio ho optato per un 20km in bici (da donna) con seggiolino annesso e figlia che si gustava il paesaggio. Ovviamente media 20km/h... altrimenti che esercizio era???

6 commenti:

  1. Qualcuno lo aveva detto che non erano 18 ... e sempre qualcuno aveva detto di non sperimentare nuove distanze con questo caldo ... o mi sbaglio? :P

    RispondiElimina
  2. Ho sofferto mucho. Mi riprenderò. Oggi sto uno schifo però!

    RispondiElimina
  3. Oggi sono un po cotto anche io ... :D Ad ogni modo ... la prossima volta ascoltami :P

    RispondiElimina
  4. Vedrai che la prossima volta andrà meglio.
    Ciao

    RispondiElimina
  5. Grazie Ivan. Se lo dite voi guru io mi fido.

    Non ho che da imparare... ma ho anche la testa dura..

    A BUMBAZZAAAAA

    RispondiElimina
  6. L'ho sperimentato,quando arrivi alla frutta comincia a crollare la convinzione,e nella testa tanti diavoletti che ti incitano a dire basta ,per oggi basta ... ma fortunatamente qualcosa di positivo rimane sempre.

    RispondiElimina

  • RSS
  • Delicious
  • Digg
  • Facebook
  • Twitter
  • Linkedin
  • Youtube